American Hustle

Pubblicato: gennaio 13, 2014 in Recensioni
Tag:,

di David O. Russell (USA, 2013)

Image

Ogni tanto capita un film che ti ricorda, improvvisamente, perché il Cinema è innanzitutto cinema statunitense. American Hustle è uno di quei film. Uno di quelli che ti viene voglia di rivedere appena iniziano i titoli di coda. Uno di quei film in cui il cocktail di sceneggiatura, attori, regia e fotografia è, semplicemente, perfetto.

Anche qui, come aveva fatto Ben Affleck con Argo, David O. Russell va a pescare un’incredibile storia “vera” dagli indimenticabili anni ’70. Anni che, per il cinema statunitense, sono stati davvero indimenticabili. Visto che hanno regalato alla storia nomi immortali del grande schermo come Scorsese e Coppola.

Ed è impossibile non pensare alla lezioni di Scorsese e Coppola, ma anche a quella dell’Anderson di Boogie Nights, di fronte al tourbillion di eventi, inganni e doppi giochi messo in scena magistralmente da Russell. Il ritratto tragicomico di una società dove tutti recitano, o mentono, nel disperato tentativo di diventare qualcuno. Ossessionati dell’idea di essere “real”, veri, in un mondo dove anche la salvezza dei protagonisti (due straordinari Christian Bale ed Amy Adams) passa dall’inganno.
Una piccola lezione di cinema che è stata già riconosciuta dai Golden Globes (tre premi su sette nomination), nella speranza che i prossimi Oscar non siano da meno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...