Confessions

Pubblicato: agosto 31, 2011 in Recensioni
Tag:, , , , ,

Confessions di Tetsuya Nakashima (Jap, 2010)

Una professoressa si prepara all'ultima lezione: due studenti della sua classe qualche mese prima hanno ucciso sua figlia e l'hanno fatta franca. Ai due, e ai loro compagni, insegnerà cos'è la vendetta.

Cosa c'è di più crudele di uno studente delle superiori? Un'intera classe di studenti delle superiori, direbbe Tetsuya Nakashima, che dall'omonimo romanzo ha tratto il suo spietato e meccanico Confessions. Nakashima, che tra gli aficionados del cinema orientale non ha più bisogno di presentazioni, ha trasformato un normale romanzo di successo in un film corale e straziante sul bullismo, la vendetta e l'impossibilità di una redenzione.
Non fatevi ingannare dalla patina di quello che sembra "soltanto" l'ennesimo thriller giapponese con ragazzini in divisa scolastica. Raramente vedrete in questi anni un intreccio così spietato, giovani attori così bravi e una regia capace di farvi sentire immersi in ciò vedete. Intrappolati tra frenetici scambi di sms o sospesi nella malinconica autodistruzione di un adolescente.
Fra qualche mese, deo gratias, questo film uscirà nelle sale italiane. Se ne parlerà ancora.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...