Helldriver

Pubblicato: Maggio 6, 2011 in Festival, Recensioni
Tag:, , , ,

Helldriver di Yoshihiro Nishimura (Jap, 2010)

Una strana nube tossica trasforma metà del Giappone in un mondo postatomico di zombi, dalle cui strane corna si ricava una droga (letteralmente) esplosiva. Quattro persone condannate a morte dal governo verrano spedite al di là del muro che divide il paese, per trovare e uccidere la regina degli zombi e porre fine al suo regno.

Senza nemmeno accorgermene sono diventato un habitué del cinema di Nishimura, inanellando una dopo l'altra la visione dei suoi lungometraggi ultrasplatter dai titoli improbabili: Tokyo Gore Police, Vampire Girl vs. Frankenstein Girl, Machine Girl e via dicendo. E ogni volta che mi trovo di fronte all'ultima fatica cinematografica di questo superindipendente maniaco del gore demenziale mi pongo sempre la stessa domanda: ma nel 2011 ha ancora senso 'sta roba?
La risposta è sì, soltanto se siete disposti a "godervi" (con molte virgolette) due ore di anarchia narrativa e visiva. Tagliata con l'accetta, in tutti i sensi, ma pronta a mostrare in azione armi che non sognereste nemmeno nei vostri incubi più idioti (una katana ELETTRICA???). Tutti quelli che dopo il Signore degli Anelli hanno recuperato Bad taste e sono rimasti disgustati, invece, dovrebbero tenersi a distanza di sicurezza. Siete avvisati.

ps per i fan di Audition
la regina zombi è interpretata dalla bellissima e gelida Eihi Shiina, uau

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...