Hereafter

Pubblicato: gennaio 25, 2011 in Recensioni
Tag:, ,

Hereafter di Clint Eastwood (Usa, 2010)

Un operaio americano dotato di poteri paranormali, una giornalista francese reduce da un'esperienza pre-mortem e un ragazzino inglese che ha visto la morte da vicino. Tre vite lontane si incrociano alla ricerca di ciò che ci attende dall'altra parte.

E' difficile parlare di Hereafter senza ricordare due cose. La prima è che un film di Eastwood, e quindi porta con sé (almeno nel mio caso) una vagonata di aspettative superiore alla norma. La seconda è che il film di un regista anziano su ciò che ci attende dopo la morte, e quindi è probabilmente più "personale" e "sentito" di molte altre opere precedenti.
Al di là delle considerazioni autoriali e biografiche, che potrebbero pregiudicare visione e giudizio, è però ugualmente difficile parlare di questo film. I primi dieci minuti sono da manuale: lasciano senza fiato e non si dimenticano facilmente. La struttura narrativa è imponente e dickensiana, come ha suggerito più di un critico, con lunghi fili che si dipanano da lontano fino a raggiungere la matassa. La storia è coinvolgente, la regia netta e rigorosa (forse troppo).
Eppure, forse per colpa del soggetto, qualche sbavatura si nota. Soprattutto in un finale decisamente buonista e consolatorio. Che nulla toglie, però, alla coerenza e pienezza di un cinema che nasce già "classico".

commenti
  1. anonimo ha detto:

    A me è piaciuto molto. Però devo aggiungere che io non ho "aspettative superiori alla norma" (come dici tu) riguardo ai film di Eastwood.

    Non credo che sia giusto definirlo un film che parla della morte. Mi pare che l'attenzione sia molto più dedicata alla vita, e ai vivi, che ai morti. Semmai si può iscrivere nel filone dell'elaborazione del lutto, su come andare avanti e superare i momenti difficili della propria vita.

    Magnifico l'incipit e soprattutto le parti con il bambino. Poco convincente il finale, in particolare come le tre storie si incontrano alla fine.

    Ciao!
    Christian

  2. Ale55andra ha detto:

    E anche stavolta ci troviamo d'accordissimo, soprattutto sulla premessa.

  3. AlsoSprachFrances ha detto:

    Ritengo il film una delusione.
    Il titolo intragante e la caratura del regista hanno alzato – vanamente – le mie aspettative. Peccato.

    Francès

  4. cineblob ha detto:

    @Christian: infatti il vero problema del film sembra essere quello di raccontare cosa succede a chi resta qui (here) dopo la morte di qualcuno (after), piuttosto che parlare dell'aldilà 😉

    @Alessandra: andiamo d'accordo troppo spesso, mi devo preoccupare? heheh

    @Franés: anch'io sono rimasto spiazzato dalla dissonanza tra aspettative e risultato, ma credo si tratti comunque di un buon film.

  5. anonimo ha detto:

    Amara stroncatura, per me. 
    Un film spezzettato, superficiale, scontato. Sceneggiatura e regia non attecchiscono, non riescono ad accompagnare al punto di contatto e a far cadere nella narrazione. E allora si resta impigliati in lunghissime e inutili (perchè prevedibili e stereotipate, su tutte la parte della giornalista francese) storie umane. L'unica scena che davvero meritava di essere vista, quantomeno per ritmo e sapiente costruzione visiva, è la prima, ma in questa cornice anche la terribile, devastante, acquosa ed ecatina falcidia dello tsunami (che tanto ricorda la potenza deflagrante dell'essere sulla scena di guerra di "Flags Of Our Fathers") diventa elemento stridente, in evidente disarmonia con il resto del racconto. 
    Peccato, perchè il sottile passo tra qui e Là lo vedevo terreno fertile per il buon vecchio Clint. Toccherà attendere altri sguardi.
    Mi piace il tuo blo, lo metto nella lista dei miei preferiti sul mio Mulo!
    Ciao!

  6. cineblob ha detto:

    in realtà hai abbastanza ragione, caro anonimo, per quanto credo tu sia fin troppo severo con il buon vecchio Clint 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...