Vicky Cristina Barcellona

Pubblicato: aprile 17, 2010 in Uncategorized

Vicky Cristina Barcellona di Woody Allen (Usa, 2008)

Vicky e Cristina sono due giovani, belle e spensierate americane in vacanza in Spagna. Sedotte (entrambe) da Juan Antonio, artista con l'occhio bovino di Javier Bardem, ripenseranno a fondo e con leggerezza alle loro vite e alla loro idea di morale familiare.

Mi sono sempre chiesto perché non avevo visto questo film nel 2008. C'erano almeno tre buone ragioni per farlo: Woody Allen, Scarlett Johansson e Penelope Cruz. Ora che l'ho visto so perché l'avevo evitato: è orribile. Probabilmente Allen, che raramente ne sbaglia una, era troppo impegnato a guardare le sue attrici per girare un buon film. Da evitare, a meno che non siate degli over 30 vogliosi di Erasmus.

commenti
  1. Ale55andra ha detto:

    Bè dai, io non sono nè ultratrentenne, nè vogliosa di Erasmus, e devo dire che pur non essendomi entusiasmata come sempre mi capita con Allen, e pur non gridando ovviamente al capolavoro, ritengo che questo film sia quantomeno gradevole e godibile. Certo da Allen ci si aspetta davvero tutt'altro…

  2. cineblob ha detto:

    Mi dispiace, ma lo ripeto: non ne salvo neanche un minuto :-/

  3. Zenn ha detto:

    Io l'ho trovato un gran film che più che con l'eros fine a se stesso ha a che vedere con l'esplicazione di quel pensiero filosofico che per anni ha mosso Allen ma che solo da Match Point in poi ha iniziato a "esplicitare", seppur sempre celandolo ben bene!Certo è lento, ma il punto è proprio quello, è come la vita di cui parla il pittore davanti alla statua del crocefisso: inutile, fatto solo per godersi il viaggio…naturale sia un film in cui sostanzialmente non avviene niente!Comunque passavo di qui per caso, darò una letta! ciao!

  4. cineblob ha detto:

    Mi permetto di dissentire 🙂 Il problema non è la lentezza, altrimenti non mi piacerebbe la metà dei film citati in questo blog, ma piuttosto la sciatteria. Di tutto: dall'intreccio alla messa in scena. Non salvo nulla, mi dispiace. E Match point era davvero su un altro livello. Ma è il bello del cinema, non possiamo essere tutti d'accordo su tutto.

  5. anonimo ha detto:

    Non sono affatto d'accordo. Non è certo il miglior film di Allen, ma non è orribile… Sotto le aspettative si, bruttino ci può stare, ma orribile è troppo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...