Il cavaliere oscuro

Pubblicato: agosto 3, 2008 in Uncategorized

Il cavaliere oscuro di Christopher Nolan (Usa, 2008)

Il secondo Batman targato Nolan, dopo il buon Batman begins, è un'ottima prova d'autore (e d'attore). Ben cosciente di non poter sfidare i due capolavori di Burton sullo stesso piano, quello della fiaba gotica, Nolan precipita l'uomo pipistrello in un western metropolitano cupo e frenetico. Più che nella Gotham City della Dc sembra di essere nella Los Angeles di Collateral (e al cinema di Mann la messinscena deve molto). Più che un supereroe, Batman sembra un giustiziere alla Charles Bronson, per quanto avvolto da soldi, donne e abiti Armani.
Due ore e mezza sono tante, specialmente per un film d'azione. Ma il cavaliere oscure le regge tenendo il ritmo sempre elevatissimo e grazie a un cast eccezionale. Un cast su cui titaneggia lo scomparso Heath Ledger: un Joker straordinario, questo sì, al di sopra del Jolly di burtoniana memoria. Proprio con il Joker Nolan fa il lavoro migliore: senza passato, senza futuro, il Matto interpretato da Ledger è puro caos e distruzione coatta, l'anima oscura del mondo dopo l'11 settembre. Combattutto da un eroe ingessato, pronto a combattere il male con il male, un Batman che più contemporaneo di così non si potrebbe, specchio oscuro degli Stati Uniti che lo hanno creato. Meno convincente il Due Facce di Aaron Eckart, forse a causa del breve tempo concessogli per la sua "trasformazione".
Alla fine dei conti l'attessissimo ultimo Batman è un film che lascia il segno, soprattutto per la sua capacità di innovare un genere, quello dei superhero-movies, esploso con i progressi del digitale e qui reinterpretato in chiave "realista" (per quanto realista possa essere un film di supereroi…). Ma il Batman returns di Burton resta ancora una spanna sopra.

commenti
  1. rob81 ha detto:

    Eh, comunque il cinema di Mann secondo me è molto diverso 🙂

    Ciaoo rob

  2. murdamoviez ha detto:

    e cmq i batman di burton succhiano in confronto a questo, togliamoci di mezzo quel pallone dark sopravvalutato

  3. anonimo ha detto:

    veramente il pallone dark sopravvalutato mi sembra Nolan…

  4. rob81 ha detto:

    murda eretico 😀

  5. Jupiter ha detto:

    Nolan batte Burton per quanto riguarda la fedeltà al fumetto. E per la scelta di Bale, ch’io amo sopra tutto ;D

  6. Ale55andra ha detto:

    Per me nessuno batte nessuno, diciamo che è un pareggio eh? 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...