Dance of the dead

Pubblicato: dicembre 12, 2006 in Uncategorized

Dance of the Dead di Tobe Hooper [Masters of Horror 1-03] (Usa, 2005)

Stati Uniti, alcuni anni dopo un olocausto post-atomico. Gli esseri umani sopravvissuti vivono come possono, sotto la minaccia delle continue scorribande di chi vive al di fuori della legge. Disobbedendo ai consigli della madre, una giovane cameriera scegli di seguire un motociclista tossico e i suoi amici. La destinazione è il Doom Room, insano night club dove i morti ballano.

Ci sono parole per descrivere la delusione, la noia, causata da Dance of the Dead? No, non ci sono. Soprattutto se il regista è uno dei pochi veri maestri dell'horror che si sono prestati al giochino televisivo che è Masters of horror. Come può il regista di 'Non aprite quella porta' girare quella che è forse la peggiore visione postatomica degli ultimi anni? Un horror senza horror, videoclippettaroso e inconcludente.
Che tristezza. Neanche Englund che giogioneggia e si fa fare una fellatio da una donna zombi cambia qualcosa.
Pessimo. Un altro valido motivo per rinunciare a completare la serie dei MOH.

commenti
  1. rob81 ha detto:

    Beh, bisogna anche dire che Hooper ne ha fatte di cazzatine in vita sua, quindi una cosa del genere era anche prevedibile.

    Ciaoo Rob

  2. anonimo ha detto:

    Il “neoprecario” ormai dovresti toglierlo, no?

    Congratulazioni,


    Carlo

  3. anonimo ha detto:

    @ carlo: in effetti si 😀

  4. rob81 ha detto:

    ebbravo!!!

    Ciaoo Rob

  5. anonimo ha detto:

    A me la prima stagione di masters of horror non è dispiaciuta. L’episodio di Carpenter non è male, neanche quello di Dante più politico che horror mi è dispiaciuto. Questo di cui parli tu (tratto da Matheson) poteva essere fatto meglio, ma Hooper si è rincoglionito da un po’ di tempo oramai e la cosa (cioè che i suoi “ultimi” film fanno schifo) non dovrebbe più sorprendere nessuno.

    Ciao.
    Neville

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...