Pubblicato: luglio 1, 2006 in Uncategorized

Marebito di Takashi Shimizu (Jap, 2004)

 

Un cameraman, ossessionato dalla rappresentazione del terrore, finisce quasi per caso nei sotterranei di Tokyo. Imbattutosi i una bellissima ragazza, nuda e in catene, decide di liberarla e di portarla nel suo appartamento. Ma al di là dell’aspetto la ragazza, che l’uomo chiama F., ha ben poco di umano e sembra potersi nutrire solo di sangue.

Shimizu che non (ri)gira l’ennesimo Ju-on è un evento, di per sé.
Abbandonate, per una volta, case infestate e spettri vendicativo-ricorsivi, il regista giapponese si confronta con una storia strana e visionaria, che mescola fantasy e horror procedendo al ritmo lento che sempre scandisce i suoi film.
Il cinema di Shimizu, però, non possiede la potenza visiva e disturbante di quello di Tsukamoto, perfetto nel ruolo del cameraman allucinato e alienato. Il risultato, quindi, è un film affascinante, d’atmosfera, ma che non riesce a colpire a fondo l’immaginario dello spettatore, anche perché tutto sa un po’ di già visto.
Un’opera riflessiva, stralunata, visionaria, come lo sguardo della telecamera del protagonista. Per fan di Tsukamoto. Il dvd lo trovate in Italia a 7,9 euro.

commenti
  1. anonimo ha detto:

    bella foto

    ricky manero

  2. anonimo ha detto:

    MUORI

  3. anonimo ha detto:

    pienamente d’accordo con la recensione.
    postrock

  4. anonimo ha detto:

    non era mia intenzione offendere nessuno.. comunque, ricambio affettuosamente, utente anonimo #2

    duppy conqueror

  5. cineblob ha detto:

    @ post: thanks@ riki: sapevo che avresti apprezzato il biberon di sangue…

  6. ohdaesu ha detto:

    L’utente anonimo numero due, secondo me, voleva solo esprimere il suo disaccordo con l’autore di questo blog a proposito di questo film, che fa schifo. Solo che probabilmente non aveva voglia di argomentare meglio le sue opinioni, perché si era appena alzato ed era molto stanco.

    (L’utente anonimo numero due ero io da casa di Andrea83, l’altro giorno)

  7. anonimo ha detto:

    @ ohda: la domanda allora è che notte tu abbia passato con l’aitante Andrea83…

  8. ohdaesu ha detto:

    Una notte da ricordare

  9. anonimo ha detto:

    ah, io non me la scordo di sicuro.

    Andrea83

  10. minstrel ha detto:

    interessante il film recensito. Anche perchè shimizu non mi sembra l’ultimo arrivato (ti parlo da uno che però non ha visto l’obbrobrio hollywoodiano).

    Lo prenderò di certo a questo prezzo!

    grazie!

    yours

    MAURO

  11. anonimo ha detto:

    ok ohda, sorry per la veemenza…

    fabio grosso

  12. anonimo ha detto:

    Non sono d’accordo. Laureato in letteratura giapponese, appassionatissimo di Cinema e Cinma d’Animazione, mi sento di dire che Marebito è una delle perle più splendenti prodotte dal cinema nipponico e non negli utlimi anni, una serie di visioni filmiche, metafilmiche e metaforiche che se da un lato omaggiano lo stesso Tsukamoto ma anche, mi verrebbe da dire, il cinema di Oshima, dall’altra è suggestivo notare come il film sembri per molti versi una trasposizione su pellicola dei topoi e del gusto estetico di Abe Kobo, uno dei più straordinari romanzieri giapponesi del novecento, e delle sue visioni deformanti e la sua destrutturazione del corpo come metafora della disgregazione del corpusociale del claustrofobico giappone post occidentalizzazzione. Ma è anche molto, molto di più. L’attrice che interpreta la “vampira” è strepitosa, e lo stesso personaggio da lei interpretato, nella sua selvaggia, feroce e purssima *innocenza*, è poesia limpidissima.
    Cristian.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...