Pubblicato: gennaio 17, 2006 in Uncategorized

Lady Vendetta di Chan-wook Park (Sud Corea, 2005)

Alla seconda visione, questa volta doppiata in italiano, vale per Lady Vendetta quello che si era già detto dopo la prima: un affresco barocco e sontuoso, la scoperta di una vendetta al femminile mille miglia lontana da quella tutta maschile della sposa di Tarantino. La seconda visione, soprattutto, permettere di mettere in ordine le cose e apprezzare ancora di più il lato comico-grottesco del film di Park.
Da qui a dire che Lady Vendetta sia un capolavoro, però, ce n’è di strada. Certo: un film bello, intelligente (più del suo spettatore medio, forse), a tratti geniale. Ma Park, e rivedendolo si nota ancora di più, si parla davvero troppo addosso e non riesce a raggiungere il carattere di ‘universalità’ che si richiede a un capolavoro.
Da vedere e da consigliare, film così fanno bene a tutti.

commenti
  1. ohdaesu ha detto:

    Sono d’accordo con tutto quello che hai scritto, tranne alcune cose.

  2. cineblob ha detto:

    e le alcune cose sono…?

  3. ohdaesu ha detto:

    Quelle negative.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...