Infernal Affairs

Pubblicato: dicembre 13, 2005 in Uncategorized

Infernal Affairs di Wai Keung Lau & Siu Fai Mak (Hong Kong, 2002)

 

Il primo capitolo della trilogia sulla black society hongkonghese è, senza alcun dubbio, una delle vette più alte raggiunte dal cinema action degli ultimi dieci anni.
L’affascinante incontro-scontro di due mondi, quello della malavita e quello della polizia, attraverso una doppia coppia di interpreti assolutamente perfetti. Da un lato Andy Lau ed Eric Tsang, la talpa e il boss legati da un giuramento di fedeltà che col tempo si è via via logorato. Dall’altro Tony Leung (straordinario, ma ormai è inutile dirlo) e Anthony Wong, il giovane poliziotto infiltrato e il suo mentore-padre, pronti a sacrificare la propria vita per difendere la legge.
Un doppio sogno di mafia e pistole, ma anche una sfida alla Michael Mann: dove bene e male si mescolano inestricabilmente e nessuno è chi dice, e a volte crede, di essere.
Perfetta la sceneggiatura, capace di tendere i nervi anche più sfilacciati. Rigorosa la fotografia, dove verde e grigio predominano negli interni, blu e rosso negli esterni e il nero è di una intensità senza uguali. Ciò che rende Infernal Affairs davvero preziso, però, è una regia capace di mescolare la lezione dell’action movie orientale con quella occidentale, come nessuno era riuscito a fare prima.
Nel suo genere un film semplicemente perfetto, non a caso vanta ben 22 premi. Impossibile trovare un solo difetto a un film del genere: uno di quei rari casi dove l’arte cinematografica sposa i gusti del pubblico. Da comprare, e subito.

commenti
  1. ohdaesu ha detto:

    E anche il sequel non scherza. Il tre, non so.

  2. Djazz ha detto:

    Bellissimo film!!
    La scena iniziale con la prima missione è fantastica.

    W il codice morse!

    ^_^

  3. anonimo ha detto:

    @ ohda: mi fido. penso di prendere, appena avrò i soldi, il box @ djazz: si, gran gran gran film

  4. anonimo ha detto:

    vedo che ti ha proprio folgorato. evviva. io li ho tutti e tre in dvd, se si riesce a fare il secondo cineforum te li presto volentieri.

    Andrea

  5. Gokachu ha detto:

    Il sequel è addirittura migliore. Il terzo assomiglia più al primo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...