Three Extremes

Pubblicato: luglio 23, 2005 in Uncategorized

Three Extremes di Takashi Miike, Fruit Chan e Chan-wook Park (Giappone, Hong Kong e Sud Corea, 2004)

Raffinato film a episodi, ideale seguito del progetto Three, Three Extremes è una straordianaria carrellata sul cinema estremo di tre tra i più interessanti registi orientali contemporanei. Un film a episodi, genere purtroppo in via d’estinzione, dove l’unico filo conduttore è il carattere estremo e shockante delle storie raccontate.

Box di Takashi Miike
Storia sospesa e rarefatta di fantasmi e ricordi. Due sorelle inseparabili, un fuoco, una scatola. Girato con tempi lunghi e sospesi è il lavoro più bello tra i tre. Merito soprattutto del perturbante finale, che continuerà a perseguitarvi anche a visione ultimata.

Dumplings di Fruit Chan
L’episodio del regista hongkonghese è una piccola storia tra splatter e commedia dove si mescolano cannibalismo di feti e cure di bellezza. Assolutamente, e volutamente, sgradevole è l’episodio più divertente tra i tre. Ne esiste anche una versione estesa da 91 minuti.

Cut di Chan-wook Park
Vederlo è una folgorazione, come quasi tutto quello che gira Park. Il gioco però dura poco e, mentre altrove l’esagerazione e i meccanismi oleati della vendetta funzionavano, qui a causa della breve durata dell’episodio sembra tutto troppo perfetto, troppo forzato. In ogni caso girato magnificamente e potenzialmente un cult immediato.

commenti
  1. ohdaesu ha detto:

    Definire Dumplings anche solo divertente (non parliamo poi di “il più divertente dei tre”) mi pare strano, ma si sa che noi non andiamo mai d’accordo e ci odiamo

  2. Gokachu ha detto:

    La versione lunga di Dumplings merita la visione; ma come è noto ho preferito persino la sua versione corta a CUT!, il vero giochetto vuoto, tutto in superficie, del film (e speriamo che SFLV non ci assomigli neanche un po’).

  3. anonimo ha detto:

    Dumplings mi è sembrato abbastanza mediocre, e le cose peggioravano nella versione estesa.
    Box è bellissimo, ma qui mi pare che siamo tutti più o meno d’accordo. Su cut mi accodo a cineblob 🙂

    Andrea

  4. anonimo ha detto:

    io lo devo ancora vedere…ma è (per me) uno di quei film che dico lo vedo lo vedo lo vedo e poi non lo vedo mai

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...