Pubblicato: aprile 28, 2005 in Uncategorized

Dopperugengâ di Kiyoshi Kurosawa (Giappone, 2003)

Un geniale scienziato, che lavora a un corpo meccanico per disabili, non riesce a portare a termine il suo lavoro per la troppo pressione che lo circonda.  Nel frattempo nella sua vita compare un misterioso doppelganger, che dichiara di volerlo aiutare…

Un film ambiguo e doppio. Come doppio in Dopperugengâ è appunto Kôji Yakusho, attore prediletto di Kurosawa, che dimostra la sua flessibilità di interprete sdoppiandosi in due performance notevoli.
Un film doppio, dicevo. Da un lato il soprannaturale e il thriller, con l’apparizione del misterioso doppelganger, nemesi complementare del timido e impacciato scienziato. Dall’altro la farsa quasi demeziale del finale, che conduce il film verso territori inaspettati e inaspettabili.
Qui, più che altrove, Kurosawa sembra volersi prendere gioco delle attese dello spettatore, e lo fa scatenandosi in un finale ripetitivo e farsesco che strappa anche qualche risata. Il tema del doppio, caro al regista, invade anche montaggio e messinscena, scatenando la regia verso virtuosi e ben coordinati split-screen multipli.
Nel suo programmatico sdoppiamento e nel rifiuto, solito, di compiacere lo spettatore io l’ho trovato particolarmente godibile. Chi l’ha visto con me no. Insomma: per pochi, non per tutti.

commenti
  1. murdamoviez ha detto:

    già….sicuramente più scorreevole degli altri lavori…ma ancora ho da vedere qualcosa che raggiunga charisma

  2. Gokachu ha detto:

    Provato con Bright Future?

  3. anonimo ha detto:

    piaciuto anche a me… goduriosetto.

  4. murdamoviez ha detto:

    no 🙂 ma proverò!!

  5. kekkoz ha detto:

    anch’io proverò presto con bright future 🙂

  6. minstrel ha detto:

    CIAO! Sono Mauro, cantante e semicompositore…
    con questo primo commento ti annuncio la mia iscrizione al tuo blog, ti faccio i complimenti e ti chiedo di far presto sapere quando pubblicherai la tua tesi!!! Sono millenni che noi appassionati di arte cinematografica giapponese aspettiamo qualcosa di tal fatta! Detto questo ti chiedo anche se è possibile avere dei contatti con te per chiederti eventuali consigli e/o pareri circa i film che si possono trovare in rete. Naturalmente senza obblighi morali da parte tua!
    Ancora complimenti, soprattutto per la cultura cinematografica che dimostri (ho letto più di 20 pagine!!! e volevo commentarle tutte!!!)…
    dai ora basta. A presto!

    PS: Kiyoshi è un regista straordinario, ma questo film da te consigliato non l’ho mai visto… una domanda… mai visto Kairo? Non riesco proprio a trovarlo in rete!:-(

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...