Pubblicato: novembre 29, 2004 in Uncategorized

Fritz il gatto di Ralph Bakshi (USA 1972)

Il primo cartone animato vietato ai minori della storia. Fritz il gatto, ispirato al personaggio creato dal fumettista underground Robert Crumb, è l’allucinato racconto delle avventure di un gatto ninfomane nell’america freak degli anni ’60, fra pantere nere, hell’s angels e orgette condite da abbondanti nuvole di ganja.
Leggenda vuole che Crumb abbia disconosciuto totalmente la paternità dell’opera, portata avanti da Bakshi senza il permesso del padre dei Freak Brothers. L’idea di un cartone sporco (nella forma come nei contenuti) è affascinante. Così come un paio di trovate grafiche che deviano la narrazione confusionaria di Bakshi verso la psichedelia. Il massacro lo ha fatto il doppiaggio italiano, che trasforma Fritz in Romeo il gatto del Colosseo (e vi ho detto tutto) e i neri di Brooklyn (qui corvi) in improbabili milanesi. Forse uno dei film che più sono stati distrutti dai poco rispettosi traduttori italiani.
Una chicca inquietante: l’antisemitismo delle scene nella sinogoga. Più politicamente scorretto di così….

commenti
  1. ohdaesu ha detto:

    Alla pari con Monty Python and the Holy Grail, per la serie “se è comico o animato possiamo massacrarlo quanto ci pare nel doppiaggio, vedrete: sarà ancora più divertente”.
    Pensavo fosse una moda grazie a dio in disuso, poi è uscito Shaolin Soccer…

  2. murdamoviez ha detto:

    questo cartone è il cult dei cult!

  3. anonimo ha detto:

    sai che ho sempre desiderato vederlo ma ancora mi manca (forse perchè non sono abbastanza porcellone…).Lo hai letto il messaggio due post fa? Dal 1 al 8 dicembre c’è anche cartoombria (così ti becchi cartoon e film asiatici)

  4. kekkoz ha detto:

    ah! non l’ho visto, mannaggia a te!

  5. kekkoz ha detto:

    checco, ti ho portato da brescia la vhs di hellzapoppin’. quando vuoi…

  6. cineblob ha detto:

    ohda: si, in effetti Holy Grail è un’latra barbara prova dei traduttori italiani.. inquietante… (fra l’altro lo fanno per l’n-esima volta in pellicola a bologna questo mese)murda: si, in effetti è un supercult, e ancora mi mancava…nicola:già visto e spulciato il programma (e ti ringrazio). Però temo non potrò venire perché per ora lavoro e posso allontanarmi meno da Bo… appena faccio un salto a PG cmq ci si vede :)latoscuro:ti mando un sms in settimana così me la porti 🙂

  7. rob81 ha detto:

    Holy Grail mi è appena arrivato da poco in dvd, e grazie a dio i sottotitoli italiani non si riferiscono alla nostra versione doppiata ma a quella originale. Mi sa che presto ne parlo nel blog 😉 P.S. Ma a Bologna nei cinema fanno Holy Grail? E’ il paese dei balocchi? 🙂 Ciaoo Rob

  8. tuttigusti ha detto:

    ne ho visto una ventina di minuti tempo fa e me ne sono innamorata.qui ho trovato una videocassetta che pensavo di prendere,se vuoi te la presto quando torno a bo.
    sabrina

  9. rob81 ha detto:

    Ho parlato di Holy Grail 😉 P.S. Grazie per il link Ciaoo Rob

  10. Kekule ha detto:

    Un gatto…ninfomane?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...