Pubblicato: novembre 4, 2004 in Uncategorized

2046 di Kar Wai Wong (Cina – Francia – Germania – Hong Kong 2004)


Peccato. Peccato, peccato, peccato, peccato.
E’ questo il mantra che infesta la mia mente dopo aver visto 2046. Wong si ripiega su se stesso, e ripropone senza passione tematiche e soluzioni visive già presenti nello straordinario “In the mood for love”. Splendida la fotografia (c’è Doyle ovviamente), sublimi le attrici, affascinante l’ambientazione e gli stralci di fantascienza (leggete bene: stralci). Ma questo film non aggiunge una virgola al cinema di Wong. Nulla.
Per dovere di chiarezza: stiamo pur sempre parlando di un film affascinante e meritevole di attenzione. Però.
Se lo avesse scritto meglio… Se avesse integrato di più le due storie… Se avesse avuto più tempo…
I se non bastano. Io resto davvero deluso.

commenti
  1. anonimo ha detto:

    :(( davvero? Peccato, avevo molte aspettative su questo film.. Lo vedrò e ti farò sapere (però per un completo giudizio dovrei recuparere anche in the mood for love che mi è sfuggito) Ciaoo Rob

  2. anonimo ha detto:

    sai che mi sta passando la voglia di andare a vederlo?
    rat

  3. anonimo ha detto:

    Lo vedo stasera. Speriamo…

  4. anonimo ha detto:

    …già, anche io ho sempre meno voglia di andarlo a vedere .. ^_^

  5. anonimo ha detto:

    accidenti: di tempo ha avuto 4 anni e rotti… a me e’ piaciuto, e’ vero che non aggiunge alcunche’, e che puo’ addirittura evocare la parola involuzione; avrebbe probabilmente lasciar cadere a terra morto il progetto dopo essersi accorto di non riuscire proprio a montarlo, ma d’altro canto sprecare tutto il girato sarebbe stato un peccato. Resta da vedere quale sia, tra i tanti, il suo vero nuovo progetto e sperare che riesca a rinnovarsi.

  6. anonimo ha detto:

    “In the mood…” mi aveva entusiasmato ma anche questo “2046” mi è piaciuto molto. mi dispiace che ti abbia deluso. ciao

  7. anonimo ha detto:

    a me invece è piaciuto davvero molto…in effetti è slegato ma è affascinante come un sogno..un flusso di immagini e musiche che ti riempiono cuore e cervello

  8. cinemaleo ha detto:

    Personalmente lo giudico un piccolo capolavoro permeato da una perenne atmosfera onirica, intrigante e affascinante oltremodo: immagini che ammaliano, regia straordinariamente abile, cast eccezionalmente bravo, colonna sonora suggestiva…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...