Pubblicato: settembre 5, 2004 in Uncategorized

Open Water di Chris Kentis (USA 2003)


Una giovane coppia di professionisti parte per un viaggio organizzato. Durante un’immersione di gruppo però qualcosa va storto. E i due si ritrovano abbandonati in pieno oceano, in attesa di soccorsi.


“Open Water” è un film sorprendente. A basso costo, girato come un film dogma (luci naturali, colonna sonora ai minimi termini, stile documentaristico), semplice e lineare la trama. Eppure sorprende.
Sorprende come un’opera del genere sia finita nei grandi circuiti di distribuzione, lanciata da una più che decente campagna promozionale. Poi ritorna in mente quello che accadde con “Blair Witch Project”, e tutto diventa chiaro. Anche qui c’è la pretesa (in questo caso verosimile) di un film tratto da una storia vera, anche qui il suono è la prima arma per scuotere il pubblico. E ciò che non si vede, il nero, il vuoto, la negazione dell’immagine (e quindi del cinema, direbbe qualcuno), crea nello spettatore un’angoscia palpabile e corrosiva.
Sicuramente il film di Kentis ha dei limiti. La fotografia è orrenda, la realizzazione spesso sfiora l’amatoriale, e il primo tempo rappresenta una premessa forse troppo lunga a ciò che accade nella seconda parte del film.
“Open Water” possiede però una qualità rara che pochi film possiedono e che, personalemente, apprezzo. Il coraggio di trattare male lo stomaco dello spettatore. Di prenderlo a pugni senza pietà. Qualcosa di simile a quello che succede quando si (ri)vede “Garage Olimpo” di Bechis, per intenderci. E il cinema sadico non finirà mai di stancarmi.
Splendidi i titoli di coda. Consigliato a tutti quelli che pensano che le grand bleu non sia sempre così splendido e accogliente.

commenti
  1. VicioUmiegghiu ha detto:

    mi intriga un casino sto film… l’ho scaricato (ops! mi arresteranno?) e spero di vederlo al più presto…

  2. anonimo ha detto:

    assolutamente orrendo!
    amatoriale, pretenzioso e con delle musiche da vomito!
    evitate gente, evitate..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...