Big Fish di Tim Burt…

Pubblicato: marzo 7, 2004 in Uncategorized

Big Fish di Tim Burton (USA 2003)


Di che cosa è fatta la materia dei sogni? Per Tim Burton sicuramente di immagini, e di storie tanto incredibili da diventare reali. Dopo l’abbaglio preso con Planet of the apes Burton ritorna in mondi a lui più congeniali, mondi popolati da giganti affamati, lupi mannari circensi e pesci gatto imprendibili.
E trova nel libro di Daniel Wallace materiale più che ideale per la sua poetica infantile e gotica.
Big Fish è il film più intimista di Burton, forse anche quello più maturo. La storia di una vita così come è stata raccontata da un padre sognatore a un figlio scettico, attraverso racconti sempre più incredibili. E accanto a questa storia la ricerca della verità, o almeno di una verità, da parte del figlio.
Un film sull’importanza della parola, del raccontare storie, attorno a un fuoco, agli amici, al proprio figlio, perché sono proprio queste storie che ci rendono immortali, così come i film fanno con i registi.
Quella di Big Fish è un’America da sogno e dei sogni, piena di cittadine perfette dove si cammina scalzi, vecchie streghe con occhi di vetro, e viaggi incredibili nella più credibile delle province americane.
Realismo fantastico, cinema onirico, un pizzico di sogno felliniano. C’è tutto questo nell’ultimo lavoro di Burton. Ma c’è soprattutto la fantasia e l’immaginazione di un regista che non smetterà mai di pensare e sognare come un bambino. Per nostra fortuna.

commenti
  1. anonimo ha detto:

    Grazie al cielo Burton è tornato Burton. Non avrei tollerato un’altra caduta di stile come “Il pianeta delle scimmie”: avere un talento visionario e non usarlo è uno spreco che grida vendetta. Big Fish invece mantiene decisamente ciò che promette. Matteo

  2. anonimo ha detto:

    e ci ha regalato “Man of the hour” dei Pearl Jam, al cui suono, durante i titoli di coda, tutto il pubblico in sala si asciugava le lacrime dagli occhi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...